Effetti dell’endometriosi sulla gravidanza

Non ci sono prove di rilievo che mostrino che i trattamenti medici tradizionali possano migliorare la fertilità delle donne sterili con endometriosi.

In questo senso, le donne che sperano di recuperare o preservare la fertilità e che soffrono di endometriosi moderata o grave, che deforma l’anatomia dell’apparato riproduttore, si sottopongono a chirurgia come trattamento prediletto, perché il trattamento medico non darebbe nessun risultato.

La gravidanza ha un effetto protettore sullo sviluppo di una futura endometriosi. Ciò è dovuto al fatto che le ovaie si mantengono a riposo durante i mesi di gestazione e, per tanto, senza secrezione di ormoni femminili. Tuttavia, non è il caso di consigliare alle pazienti di restare incinte per avere un maggior controllo del problema.

Ottenere una gravidanza

Se la donna, una volta sottopostasi ai diversi trattamenti per l’endometriosi, non arriva ad una gravidanza, le tecniche di fecondazione artificiale rappresentano una speranza per tutte quelle donne che vedono la propria maternità come impossibile.

  • L’inseminazione artificiale (IA) sarebbe indicata per quelle pazienti con endometriosi di tipo I e II. Il trattamento con ormoni, principalmente gonadotropine, che stimolano la funzione ovarica, migliora il pronostico di gravidanza, rispetto all’assenza di trattamento.
  • La fecondazione in vitro, sia con IVF convenzionale sia con ICSI, sarebbe indicata per quelle pazienti con una gravità maggiore, di tipo III o IV.

Il trattamento che apporta migliori risultati nelle donne con sterilità associata alla malattia è l’IVF. Il trattamento medico con agonisti della GnRH precedente al ciclo d’IVF può dare buoni risultati. Il trattamento chirurgico dell’endometriosi migliora la sintomatologia, anche se non si raccomanda l’exeresi endometriale prima dell’IVF, poiché non migliora i risultati e può compromettere la riserva ovarica.

L’endometriosi può determinare negativamente il risultato dell’IVF, poiché colpisce la qualità ovocitaria ed embrionaria; tuttavia, nei trattamenti di ovodonazione non è stata dimostrata alcuna riduzione della percentuale di gravidanza nelle donne con endometriosi, se comparate a donne che presentano altre eziologie.

Cookies allow us to show customized advertising and collect statistical data. By continuing to use our website, you are agreeing to our cookies policy.